Genius Loci : S.Sebastiano martire – Cavaliere della fede, festeggiato il 20 gennaio Gli artisti, nelle numerose immagini, hanno sempre rappresentato questo Santo dall’aspetto giovanile e bello cavaliere, esposto nudo a lancio delle frecce scagliate dai proprio arcieri. Venne martirizzato a Roma, nel 288, e fu sepolto nel cimitero “ ad catacumbas “, nel luogo dove oggi insiste la Chiesa di S.Sebastiano fuori le mura. Alcuni documenti, precisano la data della sua sepoltura : un 20 gennaio. S. Ambrogio accenna, nelle sue opere, che Sebastiano nacque a Milano, da padre narbonese. Prima del suo martirio, agli inizi delle persecuzioni di Diocleziano, S.Sebastiano, segretamente cristiano, si era dato all’arte delle armi, per dare un aiuto spirituale e materiale ai fratelli cristiani esposti continuamente alla persecuzione. Fu ucciso con lanci di dardi dai suoi stessi cavalieri. La sua immagine venne sempre paragonata ad un cervo ferito.