Sannicandro Garganico e il suo Carnevale - L' apice della Festa A S. Nicandro G.co il Carnevale toccava l'apice nella serata del martedì. I due giorni precedenti, caratterizzati da una grande frenesia collettiva e dalla partecipazione pressochè totale della popolazione, erano solo il prologo. L'allegria, raggiungeva il parossismo nel giorno del martedì, perchè tutti presagivano che al calar delle tenebre la festa sarebbe finita e quindi davano sfogo a tutte le energie. C'era ancora l'aspettativa di una ulteriore giornata d'allegria, e cioè il Carnevaletto, la domenica successiva al Carnevale, ma tutti erano consapevoli che sarebbe stata tutta un'altra cosa, in un certo senso persino un poco malinconica. L'abitudine di festeggiare il Carnevaletto è andata via via scemando nel corso degli ultimi decenni. Oggi il Carnevaletto costituisce una sorta di ripiego perchè viene festeggiato soltanto se e quando le condizioni meteorologiche abbiano reso impossibile effettuare la sfilata nel giorno del martedì di Carnevale. Per saperne di più: www.museosannicandrogarganico.it